Io voto per loro

Mal sopporto chi infonde paura come forma di controllo.  Provo molto meno fastidio verso il sostenitore prezzolato di un partito che insiste nella sua cieca causa di convertire qualcuno al suo credo.

Eppure, in questa guerra Santa chiamata “campagna elettorale” sono spuntati come funghi, tutti convinti che le loro doti di influencers mediatici abbiano elezioni-politiche-2013-002sortito l’effetto sperato: infondere la paura che se a vincere dovesse essere Grillo, dovremmo prepararci ad un nuovo ventennio totalitarista come quello di Mussolini.

A questo punto mi incazzo e comincio a diventare polemico.

Cazzarola! Scomodare Gramsci senza rendersi conto che all’epoca del fascismo c’era ancora lo statuto Albertino mentre oggi abbiamo una Costituzione creata appositamente per evitare che si ritorni ai regimi totalitari è da caproni. Giocare con l’indecisione e l’ignoranza altrui, sperando magari che la paura diventi virale come una frase di Fabio Volo è da leghisti (quindi sempre caproni).

Tra oggi e domani mi recherò al seggio ed il mio voto sarà solo un modo costituzionale, garantito e trasparente di andare nel culo a voi e alle vostre becere convinzioni da manipolatori di ‘stocazzo.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...