Ho nostalgia del futuro

Hanno vinto tutti, eppure esulta solo chi ha perso. Ha vinto la polemica, la spaccatura perenne, la tarantella portata all’estremo anche quando magari la domanda o il pensiero iniziale aveva tutt’altro significato. Ha vinto chi urla di più. Hanno vinto tutto, anche il triplete delle cazzate.

Abbiamo perso tutti. I sacrifici, le lauree, i master, le idee, le start-up, le lacrime, le chiavi di casa, i messaggi di Whatsapp, le notifiche di Facebook, le telefonate, i tag. Abbiamo perso la memoria. Abbiamo perso tutto.

Ho nostalgia del futuro, mi mancano i sogni, mi manca il sonno, mi manca il tempo. Passo le notti a combattere l’ansia del giorno dopo, a rivoltarmi nel letto, a cercare di convincermi che qualcosa di buono per me in questo posto c’è ancora. A volte mi credo depresso, a volte mi credo pazzo, a volte non mi credo nemmeno io. Mento a me stesso come fanno tutti quando non hanno voglia di ascoltare la propria coscienza che gli grida di scappare. Ma stringo ancora le chiappe, i denti, gli occhi e i pugni, perché in fondo la mia felicità è ancora qui, perché (r)esisto.

tempo-fugge

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...