Messaggio per i sostenitori di De Magistris

Quando nacquero le ztl criticai il sindaco per non aver stretto prima un accordo con l’azienda dei trasporti pubblici. Non credevo che fosse necessario dover sostenere un esame in geografia urbana per capire dove fosse il problema. Chiudere uno spazio ristretto (quanto vitale per la viabilità) quale piazza Dante senza rinforzare i mezzi pubblici non avrebbe diminuito lo smog né incrementato il turismo o la sicurezza in zona.  Eppure mi fu detto:

Non ha nemmeno cominciato e già lo critichi?

945429_713404478686341_1395163971_n

Quando dicevo che trovavo assurdo il ruolo di Claudio De Magistris nello staff del fratello mi fu detto che lavorava senza percepire stipendio (come se fosse scontato che questa risposta bastasse a placarmi). Quando ribattei che in molti -con molta più competenza e preparazione- lavorerebbero gratuitamente in quella stessa posizione mi fu detto che non era una questione di clientelismo familiare, ma di competenza.

Rachel-is-Disappointed

Quando dicevo che i 10 milioni di euro spesi per il surrogato (o pezzotto, fate voi) dell’America’s Cup erano eccessivi mi fu risposto che servivano a rilanciare il turismo in città. E quando parlavo di fondi mancanti per la manutenzione delle strade mi fu detto che non esisteva un’emergenza strade. Anzi, l’idea delle piste ciclabili e dell’andare in giro in skateboard o pattini per le vie del centro erano davvero geniali.

tumblr_mqz8636Vh21qdlh1io1_400 Un membro dello staff del sindaco mentre scansa una buca

È andata così anche per l’emergenza rifiuti, per la questione del Forum delle Culture e per un’altra serie di fatti che mi han fatto girare i coglioni –tipo gli stage beffa per i neolaureati:  leggere ora -e ovunque- le stesse perplessità che avevo io all’inizio di questo mandato (documentate in gran parte in questo blog) non mi confortano affatto. Anzi, sapere di averci visto lungo e non aver potuto far nulla per impedirlo rende ancora più necessario mandare un messaggio ad alcune categorie di cittadini:

– A quelli che prima l’hanno difeso ed ora lo attaccano

– A quelli che l’attaccano solo perché non se li è mai cacati

– A quelli che non l’attaccano perché sperano che se li cachi

– A quelli che sono stati eletti grazie a lui ma che ora l’attaccano in maniera subdola senza dimettersi perché sanno che, in caso di nuove elezioni, tornerebbero a pascolare le pecore sui Camaldoli.

– Ma anche a quelli che mi hanno dato del polemico/disfattista senza rendersi conto che non ci voleva una sfera di cristallo per prevedere un mandato così scadente.

Il messaggio è qui. Basta cliccarci sopra.

+++LEGGI PURE:+++

1- Ho salutato Al ma non ha ricambiato

2- In bicicletta su un campo minato

3- Su Google Maps non trovi monnezza in giro

Annunci

4 commenti

Archiviato in Blog

4 risposte a “Messaggio per i sostenitori di De Magistris

  1. Proprio ieri al tg3 l’assesore napoletano di non so cosa parlava dei fondai destinati alla rifacimento del manto stradale. MA non menzionava una certa strada e io dalla mia cucina gli urlava Via Marinaaaaaaaaaa

  2. Pingback: Ho salutato Al Pacino ma non ha ricambiato | Il Terronista

  3. Pingback: In bicicletta su un campo minato | Il Terronista

  4. Pingback: Su Google Maps non trovi monnezza in giro | Il Terronista

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...