Questo Parlamento mi fa rimpiangere Lele Mora

Dieci anni fa guardavamo divertiti le risse a “Uomini & Donne” e a “Buona Domenica”. I rotocalchi pieni di culi e inciuci ci sembravano lontanissimi dal modo corretto di fare informazione. Lele Mora sembrava il Diavolo anche se sapevamo già che esistesse una classe politica dove, nel migliore dei casi, qualcuno veniva trovato in albergo a sniffare cocaina dalle tette di due escort.

Oggi abbiamo un Parlamento dove s’azzuffano ripetendo “fascista” all’infinito così come Sgarbi ripeteva “capra” a comando ed un giornalismo che insegue il modello “Studio Aperto” manco fosse l’unica forma possibile per fare informazione in modo compatibile con i tempi.

Insomma, se l’evoluzione è questa, almeno ridateci gli anni persi!

 

173770

 

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...