Pensavo fosse amore…invece era un parcheggiatore

Nasciamo urlando. A tre anni urliamo perché ci rubano il giocattolo. A dieci perché la tipa carina ci da il palo. A quattordici urliamo perché ci hanno bocciato. A diciotto perché i nostri genitori ci vogliono iscritti a Giurisprudenza. A ventidue urliamo perché la juve, unica soddisfazione della nostra vita, ha truccato le partite. A ventisei urliamo perché finalmente dopo una settimana di merda possiamo uscire a divertirci e morire dissanguati mentre ci improvvisiamo Gandhi nel bel mezzo di una rissa.

Però la vita ha anche dei lati positivi.

 

Tipo accompagnare la propria fidanzata in giro durante i saldi.

tumblr_mque5mGa881s2amn4o1_500

 

La creatura che tolleri al tuo fianco solo per qualche strana congiunzione astrale ti dice che dovete scendere il pomeriggio nonostante i quaranta gradi all’ombra. Vorresti abbatterla con un cazzotto ma asserisci “sì, amore, certo” e invece di recuperare il sonno perduto durante la notte ti lavi i denti col rasoio e pisci nel lavandino.

Il sole è bello alto. Partite che hai già preso una dose infinita di cazziatoni senza alcun motivo apparente. C’è traffico. La sua voce gracchiante e quella della radio diventano una sola cosa al punto che vieni preso dalle allucinazioni.

anigif_enhanced-buzz-17351-1389288889-29

 

Sempre alla radio si parla di due paesi diversi: tu sei il paese reale. A te importa relativamente poco del fiscal compact, tu vuoi solo sopravvivere ai paradigmi di “H&M” e di “Zara” secondo i quali ogni uomo deve apparire convincente quanto Barack Obama  quando la propria fidanzata esce dal camerino con qualcosa di nuovo addosso.

tumblr_m0huzsZRlv1qzzg70o1_400

Attraversi strade deserte, sorpassi pezzi di motociclisti che i pompieri stanno ancora ricostruendo a bordo strada ascoltando in cuffia la musica di Tetris dopo che i centauri, esaltati dal rettilineo, hanno sfiorato i 200 prima di essere proiettati nella troposfera dai dissuasori.
Arrivi in centro e sai che la tua battaglia comincia ora: parcheggiare troppo lontano significa ricevere gli sguardi schifati della vostra signora. Ciò ti farà sentire un perdente, uno sconfitto, un fallito, ma non lo darai a vedere. Piangerai in silenzio dopo, in ascensore, mentre avrai il guinzaglio del cane in una mano ed una busta della monnezza nell’altra.

Mentre giri nervosamente trai vicoli  e cominci a sentire il sapore amaro della sconfitta accade il MIRACOLO!

Uno spazio perfetto per la tua auto a pochi passi da via Roma, la via principale dello shopping. Non ci credi. Niente strisce blu, niente macchine che ti pressano dietro, niente di niente. Da supereroe quale ti senti cominci la manovra del parcheggio con l’aria di chi ha tutto sotto controllo.

anigif_enhanced-buzz-17900-1387317217-1

 

Alzi lo sguardo verso lo specchietto retrovisore per la retromarcia ma il tuo sesto senso da Uomo Ragno ti avverte che sta per accadere qualcosa di brutto: da un posto che non riesci ad individuare subito è partita la consueta salva di urla, guaiti, latrati e bestemmie che avviene quando in zona c’è un parcheggiatore abusivo:

«OH! CAPO, EH, EH, EH! CAPO! EH! OHHH!»

Di colpo rimetti la prima e riparti, la tua fidanzata ti guarda e non capisce cosa sta succedendo. Tu, con fare solenne, preso dall’isteria del viaggio e dalla sindrome del supereroe (di cui sopra) cominci ad urlare:

«Mi chiamo Massimo Decimo Meridio, comandante dell’esercito di Casavatore, generale del condomino. Padre di un futuro assassinato, marito di una città tradita… E AVRò IL MIO PARCHEGGIO… IN QUESTA VIA O NELL’ALTRA!»

[Continua]

(Post creato per #Napolièviva evento creato dall’associazione Adda passà ‘a nuttata  in programma il 19 giugno al Maschio Angioino)

 

Annunci

1 Commento

Archiviato in Storie

Una risposta a “Pensavo fosse amore…invece era un parcheggiatore

  1. Pingback: Un paese di santi, poeti e…parcheggiatori | Il Terronista

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...