Il primo ristorante di Scampia parlerà metà rom e metà napoletano

Dal 17 novembre il quartiere di Scampia avrà il suo primo ristorante e sarà frutto della fusione tra la cucina rom e quella napoletana. Nei locali che si trovano sopra l’Auditorium di Scampia aprirà Kumpania, un ristorante nato contaminando le due culture gastronomiche in questi anni di lavoro e di vita in comune.

Dieci donne di Scampia, tra cui alcune di etnia rom arrivate nel quartiere con lo scioglimento dell’ex Jugoslavia, impegnate tra peperoni ripieni, babà, mussakà, sartù di riso, gulash, lasagne, ghibaniza e pizze ripiene.

Come riporta DonneEuropa, il progetto nato grazie a Barbara Pierro e all’associazione “Chi Rom e chi no”, inizialmente prevedeva l’offerta di percorsi gastronomici interculturali, per favorire l’auto imprenditorialità di donne italiane e straniere con difficoltà di integrazione e di impiego. Progetto che nel tempo riscuote curiosità e interesse. E, grazie alla possibilità di accesso a finanziamenti, pubblici e privati, vede arrivare i primi sostegni concreti per permettere la creazione di un vero e proprio presidio gastronomico nel quartiere.

P.S. Certamente, visti i tempi che corrono, a qualcuno non piacerà l’idea a prescindere ma, trattandosi di gastronomia, in tal caso consiglio di mangiare limone, solo limone. 🙂

kumoania

Annunci

1 Commento

Archiviato in Blog

Una risposta a “Il primo ristorante di Scampia parlerà metà rom e metà napoletano

  1. Ottimo, ottimo. Questo ristorante ci mostra che sanno essere laboriosi anche loro, basta volerlo!
    Le persone vanno giudicate per quello che fanno.
    Certo in molti hanno da imparare dal coraggio di costoro che intraprendono una nuova attività nonostante il periodo avverso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...