Un albero che cade a Secondigliano non fa rumore

Il Comune di Napoli paga 70 giardinieri per lavorare nella VII Municipalità (che comprende Secondigliano, Miano e S.Pietro a Patierno). A sentire il presidente della municipalità, Vincenzo Solombrino, presente in settimana nel consiglio della Commissione Ambiente del Comune, 54 di questi giardinieri pare che non lavorino perché lamentano la mancanza di attrezzature.

Ciò vuol dire che ci sono 16 giardinieri attivi su un territorio di una superficie pari a 10,26 km² in cui vi sono circa 100mila abitanti, diversi parchi come il parco S. Gaetano Errico, parco Mianella, Parco Laudati, parco Barbato, parco Aquino e la situazione paradossale (tra il medioevo e la foresta amazzonica) che è rappresentata dagli alberi del Corso Secondigliano.

Le gare per l’acquisto di piattaforme necessarie alla potatura degli alberi ad alto fusto sono andate finora deserte: come mai?

Intanto però, visto il nubifragio di questa notte, uno degli alberi del Corso si è abbattuto su un’auto e pare che il detto “un albero che cade fa più rumore di una foresta che cresce” in questo caso non valga affatto: se scissionisti e girati avessero sparato all’albero, allora sì. Ma un albero che cade nel deserto di Secondigliano non fa rumore. Questo è certo.

10359918_10205281243219138_7585286306914725105_n

 

Annunci

3 commenti

Archiviato in Blog

3 risposte a “Un albero che cade a Secondigliano non fa rumore

  1. giuseppe

    Mancano gli attrezzi o la volontà? io penso che manchi la volontà.Qui qualcuno ci marcia perchè gli attrezzi si possono fittare e in molti casi non servono attrezzi meccanici o sofisticati.Gli alberi del coso Secondigliano, sono piccoli e gestibilissimi .Il presidente Solombrino, farebbe bene ad informarsi e appoggiare meno certa gente che infanga l’immagine del quartiere.

  2. Quando un albero del genere (v. foto) cade in quel modo, cioé si ribalta, dovete sempre andare a vedere se sono stati fatti negli anni passati lavori nei dintorni che abbiano potuto tagliare le radici. Altro che potatura…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...