Siamo tutti Gasparri

Un sito come un altro pubblica un post sulle ragazze liberate pochi giorni fa in Siria. Già dal titolo si intuisce che in questo post si racconta di presunto sesso consenziente tra le due ragazze e i loro sequestratori. indin È un post acchiappa clic, di quelli che vengono condivisi con frasi tipo «Troie!» oppure «…e pensare che abbiamo pure pagato per liberarvi, puttane!» ecc. A postare cose del genere, nella maggior parte dei casi, sono gli stessi italiani che avrebbero espresso messaggi di cordoglio se le due ragazze fossero state uccise, magari mettendo pure una foto delle due come profilo su Facebook. tumblr_mt3orl5r2K1stibteo1_r2_500

Ora, non è la prima volta che un post di un blog del cazzo diventi virale per notizie inventate, quindi dovremmo esserne già abituati e il fatto non dovrebbe rappresentare nulla se non l’ennesima scorreggia rumorosa in questo enorme cacatoio che è il web. Ma non basta. No. Perché tra queste centinaia di migliaia di allocchi c’è il Vicepresidente del Senato.

V  I  C  E  P  R  E  S  I  D  E  N  T  E  D  E  L  S  E  N  A  T  O

mad-at-theinternetCapito?

Sì, dico a te. Tu che stai studiando o lavorando per costruirti un futuro e che ridi quando, dopo aver letto il titolo accattivante, noti che il sito di provenienza è topogigio.com, vogliamolebanchesenzasoldi.it, siamocattivissimi.org ecc. Sì, tu. Lo sai già che non vedrai mai accostato il titolo di Vicepresidente del Senato al tuo nome e un po’ ti dispiace se ci pensi. Perché la tua vita avrebbe potuto avere un esito diverso da quello attuale se… E nel frattempo quelle due lettere diventano un portale attraverso cui puoi rivedere tutta la tua vita: “Se non avessi avuto quell’operazione a quattro anni…” “Se avessi fatto lo scientifico…” “Se non avessi lasciato giurisprudenza…” Poi, ad un tratto, ti viene il dubbio. 44594242_ahmadinejad_ap226b Ti domandi chi occupi una carica così importante e quindi cerchi su Google. Dopo aver letto con sguardo tra il perplesso e l’inorridito, chiudi il computer e, con molta leggerezza, sorridi pensando che in fondo la tua vita non è così male. Che se è vero che la maggior parte dei parlamentari italiani è discutibile sotto tutti i punti di vista è perché lo è anche quella parte di nazione che rappresentano. Che tu potrai anche sentirti diverso e in minoranza, ma ci sarà sempre qualcosa che ti legherà a queste persone pure se domani andassi a vivere su Marte. Però pensaci, perché ti sarebbe potuta andare peggio e che la carica di Vicepresidente del Senato la puoi lasciare tranquillamente a Maurizio Gasparri. maurizio-gasparri                               P.S. Il titolo di questo post è chiaramente una provocazione. A Maurì, mi spiace, ma t’ho trollato ancora!1239536_10200469849209028_215547603_n

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...