Sfrattata di casa nonostante viva da 20 anni sulla sedia a rotelle

Questa è una di quelle storie che vanno condivise e riprese pure quando i giornali ne parlano. Perché se le cose non cambiano vuol dire che non se ne è parlato abbastanza.

Annamaria Aletto ha sessantasette anni e da venti  è bloccata su una sedia a rotelle. Tra venti giorni verrà cacciata dalla casa in cui vive da quando era piccola. Con lei vivono il marito Mario, colpito da un ictus dieci anni fa e la prima figlia, Emma, che li sostiene in questa battaglia.

«La mia esistenza è una lotta continua. Questa per la casa è l’ennesima battaglia».  

Prima per il posto auto sotto casa, poi per la salute del suo piccolo nipotino ed ora, l’ennesima sfida per resistere ed avere ancora un tetto. Infatti, dopo varie peripezie e trattative col proprietario della casa in via Case Puntellate al Vomero, questa estate è arrivato l’ufficiale giudiziario che ha dato tempo alla famiglia fino alla fine di settembre.

«Infine ci hanno detto che il primo ottobre interverranno con la forza pubblica» ha raccontato Annamaria a Dario De Martino de Il Roma che oggi ha pubblicato la notizia.

Dopo aver passato una giornata intera all’esterno di Palazzo San Giacomo, qualcuno si è degnato di darle ascolto. «L’unica proposta che ci hanno fatto è di stare temporaneamente in un albergo, ma le condizioni di mio padre e le difficoltà di mamma rendono impossibile questa soluzione» racconta la figlia Emma. E ancora: «Abbiamo anche proposto al proprietario di aumentare la rata mensile ma non ne ha voluto sapere. Noi la disponibilità per trovare un’altra sistemazione non l’abbiamo».

Per mercoledì  16 previsto un incontro con le istituzioni: «Ma io non mi fido, mi hanno già detto troppe chiacchiere. Sono destinata a dover combattere per ogni cosa, ma vincerò anche stavolta».

201509110263451350427

(La foto è di Dario De Martino)

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Blog, Fatti di Napoli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...