La stesa: da immagine da cartolina a simbolo camorristico

Dici “stesa” e pensi ai panni ad asciugare al sole.
Una delle immagini da cartolina più abusate di Napoli è quella dei fili appesi tra un balcone e l’altro nei vicoli.
Probabilmente uno dei cliché che ha influito sulla scelta di Dolce & Gabbana di scegliere Napoli per festeggiare i loro primi trent’anni da azienda insieme alla pizza, il Vesuvio e altre caratteristiche folcloristiche che esportiamo all’estero da sempre.
cartolina
Napoli però non è solo fatta di immagini positive.
Nell’area nord della stessa città, ma pure in quella est o in certe zone del centro, dici “stesa” e pensi ad uno dei simboli comunicativi della camorra che si interpone -in una mia personalissima scala gerarchica di pericolosità- tra i fuochi d’artificio e l’agguato.
Ad esempio, stanotte a Miano e a Capodimonte ci sono state due stese e nessuna delle due aveva a che fare con i panni messi ad asciugare.
La stesa, da queste parti, è una raffica di proiettili sparata a bordo di uno scooter o di una moto.
Viene utilizzata da gruppi o clan in ascesa per marcare il territorio, un po’ come i cani quando fanno la pipì.
Raramente fa vittime e, se lo fa, è solo per via incidentale.
È un modo, brutale, per dire: “Qui comandiamo noi”.
Gli equilibri geo-camorristici sono in continuo mutamento e certi segnali andrebbero letti e tramutati in risposte politiche nel minor tempo possibile.
Il rischio è che, insieme a quella dei panni, si crei una nuova cartolina favorita dal clamore di Gomorra e sarebbe un peccato.
Perché l’area nord continua a rappresentare un problema per questa città che continua a guardare verso il mare e non si accorge di avere una pistola -enorme e non giocattolo- puntata dietro la nuca.
bossolo-4
Advertisements

Lascia un commento

Archiviato in Blog, Fatti di Napoli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...